fbpx

Smell
ARTE E CULTURA OLFATTIVA

Il linguaggio del profumo

Il-Linguaggio-del-Profumo-Smell-Atelier600x400

INSEGNANTE

Martino Cerizza - creatore di fragranze

Il Linguaggio del Profumo è un corso di profumeria che mette i partecipanti nella condizione di esplorare e sperimentare la creazione di fragranze. È un’iniziativa di formazione pensata sia per chi desidera approfondire la conoscenza del profumo, le sue materie prime, le tecniche di composizione.

Si rivolge non solo ad aspiranti profumieri ma a chiunque voglia avvicinarsi a questo mondo per appropriarsi di un linguaggio tecnico che permetterà di relazionarsi al meglio con clienti e fornitori, acquisire competenze da applicare al giornalismo, alla comunicazione, all’insegnamento, alla terapia, o anche solo per alimentare la propria passione personale.

CONTENUTO DELLE LEZIONI

Durante le lezioni l’insegnante trasmette conoscenze relative alle materie prime (naturali e sintetiche) facendo sperimentare i rapporti tra le sostanze per creare accordi esteticamente interessanti e in linea con le attuali tendenze del profumo. Propone inoltre esercitazioni di blending per acuire la sensibilità olfattiva e scoprire gli effetti che diverse diluizioni e proporzioni tra le materie prime possono generare.
Lavorando sulla costruzione di accordi, armonizzando diverse note odorose, si impara a comprendere la struttura dei profumi, ad apprezzarne il valore estetico, si affina l’olfatto e si incrementa la capacità di distinguere gli odori acquisendo proprietà di linguaggio e creatività. 

PERCORSO DI APPRENDIMENTO

Il corso è articolato in quattro moduli di difficoltà crescente.
In tutto si studieranno approfonditamente più di 100 materie prime tra quelle ritenute fondamentali per la composizione delle odierne fragranze.

Ogni Modulo si compone di 4 lezioni full-time domenicali una volta al mese. Il percorso si completa con il Modulo 4 che consiste nella realizzazione di una fragranza sperimentale.

REQUISITI DI AMMISSIONE

Il Modulo 1 e il Modulo 2 sono aperti a tutti e si possono seguire anche in ordine inverso (prima 2 e poi 1). Non sono richiesti particolari conoscenze di partenza ma si consiglia vivamente la frequentazione del corso propedeutico: Il senso dell’olfatto per sentire, conoscere, creare.
I Modulo 3 e 4 sono invece riservati a chi ha già completato i primi due Moduli.