fbpx

Smell
ATELIER di ARTI OLFATTIVE

Fragranze in concorso 2024

Siamo fieri di presentare le creazioni realizzate dagli studenti che hanno completato i corsi di profumeria di Smell Atelier nel 2024.

NOTA BLU

Un semplice passaggio musicale che ha il potere di far annodare anche gli stomaci più forti. Lei è il blues: emozione racchiusa in una musica che brucia l’anima. In questa fragranza tutto evolve e muta grazie ai legni di sandalo e di guaiaco, al balsamo del Tolù e all’assoluta di tabacco che trasmettono colori densi e torbidi. E subito la scena si apre su quei maledetti campi di cotone, tra gli echi dei canti degli schiavi, ai quali nulla restava se non la musica. Un dolce finale, sorretto da un morbido accordo rosa-vaniglia, invita a esplorare i sentimenti più profondi e a ritrovare la bellezza nel dolore, proprio come in un disperato canto blues. Musica liquida la chiamo.

Area olfattiva: legnosa – floreale
Stile: astratto

UN MOMENT POUR MOI

È autunno, il fuoco nel camino è acceso e fuori le foglie si colorano di toni caldi. La natura rallenta e si trasforma, si raccoglie su se stessa per prepararsi alla rinascita. Amo prendermi una pausa e pensare al tempo. Le foglie cadono lente dagli alberi, facendosi cullare dal vento e prendendosi tutto il tempo di cui hanno bisogno prima di toccare il suolo. Il tempo, la cosa più preziosa che ci è data in dono, scorre verso la sua meta infinita. Godiamoci i giorni che abbiamo a disposizione, assaporando i momenti con le persone che amiamo, impegnandoci per essere persone migliori: tendendo una mano, donando, perdonando. Auguro a me stesso di poter dire un giorno: «Ho avuto tutto il tempo che mi serviva».

Adesso il mio tè è pronto,
è ora di prendere un momento per me.

Area olfattiva: tabacco – ambrato – speziato
Stile: narrativo

TERRAMADRE

Un viaggio nei ricordi olfattivi della mia infanzia a Catania. Un mosaico di profumi che inizia al porto di mare, si perde in un giardino fiorito, svela gli odori di una calda città in fermento, per poi immergersi nelle viscere della terra con l’imponente presenza dell’Etna, il suo simbolo più maestoso.

Area olfattiva: legnoso fruttato
Stile: narrativo

ADHARA HAMSA

La fragranza si ispira alla stella Adhara che, dopo Sirio, è la seconda più brillante nella costellazione del Cane Maggiore. Si tratta di una supergigante blu il cui nome, in arabo preislamico, significa vergine. Circa 5 milioni di anni fa, trovandosi particolarmente vicina al sole, Adhara era la stella più brillante del cielo. Oggi gli astronomi ritengono che per altri 5 milioni di anni nessuna stella potrà eguagliare il suo antico fulgore. Adhara Hamsa è un’invocazione, una preghiera da sussurrare con gli occhi rivolti al cielo per ricordare, con malinconia e speranza, la luce e la protezione che un astro così brillante poteva donare. Questa guida celeste ha affinità con Hamsa, il talismano mediorientale legato al culto del femminile, conosciuto come mano di Fatima.

Area olfattiva: chypre
Stile: simbolico

DAME BIKER

Niente mi rende più felice di quando guido la moto da sola, tra le curve, verso il mare. L’aria frizzantina di fine maggio, nel passaggio tra la primavera e l’estate, rende più vivo ogni senso.
Entro a Grasse sul finire del tramonto e anche del mio viaggio. Nello specchietto rotondo, vedo l’ultima curva della Route Napoleon allontanarsi a 50 all’ora lasciando spazio a uno sfondo cielo-mare-arancio-viola. Il sole si è già immerso nel mare, gli occhi sono pieni e l’anima leggera. Gli odori verdi, umidi e minerali della strada che scende verso la costa si arricchiscono di note floreali. Poi, inaspettatamente, il sentore delle rose centifolia riempie le strade, appena contaminato dall’odore della moto in movimento e dall’ormai prossimo risveglio del gelsomino. È la mia dimensione ideale, racchiusa nel profumo di istanti in movimento.

Area olfattiva: floreale – muschiato
Stile: narrativo

SEZIONE NATURALE

VITAL METAMORPHOSIS

Nella notte dei tempi l’energia e la materia si incontrarono in un abbraccio. I due poli si intrecciarono, le loro essenze si fusero e, misteriosamente, diedero origine alla vita in cui tutto è accolto: la leggerezza di un soffio di vento, il freddo del metallo, l’ardore del fuoco, la fluidità dell’acqua, il calore della terra. La tuberosa, fiore complesso, racchiude tutte queste sfaccettature, dalle più impalpabili ed eteree, alle più carnali.

Area olfattiva: floreale
Stile: simbolico

AD MAIORA

La fragranza parla dell’incontro tra vita e morte, due forze che si fronteggiano e si accolgono in un abbraccio senza fine. Narra del principio solare, rappresentato dallo splendente Apollo, contrapposto al cupo e solitario Saturno. Il primo è personificato dall’alloro, simbolo di vittoria e successo, il secondo dal cipresso, simbolo di lutto, ma anche promessa di rinascita. Ad Maiora prende le mosse da un’esperienza personale, in cui il raggiungimento di un traguardo importante è coinciso con la perdita di una persona cara. Rievoca inoltre la trasformazione di Dafne nella pianta di alloro, proprio nell’attimo in cui Apollo cercava di afferrarla. A volte, nella vita, ciò che amiamo ci sfugge dalle mani, ma all’orizzonte «cose maggiori» ci attendono, per ridarci speranza e fiducia.

Area olfattiva: chypre
Stile: simbolico

RESTIAMO IN CONTATTO
Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere aggiornamenti su iniziative, corsi ed eventi di Smell Atelier.

Il tuo indirizzo email verrà utilizzato solo per inviarti la nostra newsletter e informazioni sulle attività di Corsi di profumeria e cultura olfattiva. Puoi sempre utilizzare il link per annullare l’iscrizione incluso nella newsletter.

Domenica 8 settembre TI ASPETTIAMO
ALLA PREMIAZIONE
DEL CONCORSO!