fbpx

Smell
ATELIER di ARTI OLFATTIVE

«Il secondo anno di Smell Magazine si apre con un omaggio al profumo della luce, della gioia e della solarità: quello degli agrumi. È il migliore augurio che potevamo fare a tutti i lettori e le lettrici della rivista in un anno che si carica di nuove speranze e che richiederà forse un po’ di energie supplementari. Il profumo delle esperidi può aiutarci a connetterci con la voglia di vivere, profondamente radicata in ciascuno di noi, e con la forza della natura che da sempre ci nutre e ci ispira. Gli agrumi, al centro dei primi articoli di questo numero, suggeriscono anche una connessione con il tema del corpo, della sensualità e dell’erotismo se è vero che il frutto è da sempre associato alla fertilità e alla procreazione della vita.

Toccheremo, attraverso fonti storiche, testi letterari e opere cinematografiche, il ruolo che gli odori possono giocare nella dinamica di attrazione sessuale e cercheremo gli stereotipi che si annidano dentro le nostre idee riguardo l’odore che un uomo o una donna dovrebbero indossare. Parlare di odori umani è già un atto di rottura nei confronti di un costume sociale che ci induce a nascondere il più possibile le nostre esalazioni naturali. È forse soltanto nell’intimità amorosa che questo tabù può essere violato come ci ricorda l’indimenticabile Vittorio Gassmann nel film Profumo di donna. Una pellicola tanto amata da Vero Kern, creatrice di fragranze che ricordo – a tre anni dalla scomparsa – come maestra di molti di noi che nella ricerca olfattiva hanno trovato un prelibato succo di vita.»

Dalla prefazione di Francesca Faruolo al n° 5 di Smell Magazine, rivista di arte e cultura olfattiva.
Spedizione su abbonamento postale acquistabile qui.

Hanno collaborato a questa pubblicazione:
Massimo Alfaioli, Azzurra Bergamo, Joseph Caruso, Viola Giardino, Gabriela Guidetti.
Illustrazioni: Massimo Alfaioli
Impaginazione e grafica: Tiziana Piazzi